Chi siamo

Il Consorzio di Solidarietà Sociale di Modena (CSS) nasce nel 1995 e attualmente è costituito da 31 cooperative sociali. In base alla normativa (L. 381/91), le cooperative sociali si distinguono, secondo l’attività svolta, in “Tipo A” e “Tipo B”. Le prime offrono servizi alla persona di tipo socio-assistenziale ed educativo, mentre le cooperative di tipo B svolgono attività di inserimento lavorativo di persone svantaggiate. Sono socie del Consorzio 7 cooperative di tipo A, 11 di tipo B, 12 di tipo A+B, 1 Consorzio.

Il compito originario di CSS è quello di fungere da General Contractor nei confronti delle Amministrazioni Pubbliche e delle Ex Municipalizzate (Meta-Hera, Sat, Aimag, Sorgea), per l’acquisizione di commesse tramite le quali costruire opportunità di lavoro a persone in situazione di svantaggio tramite le cooperative socie.

Un percorso integrato che coinvolge cooperative e CSS, fondato su di una governance basata sulla partecipazione: questo è uno dei risultati della sostanziale stabilità della base sociale dal 2000 ai giorni nostri. Sono infatti ormai più di 10 anni che le stesse cooperative collaborano, discutono temi comuni, affrontano problematiche complesse.

Oltre alla governance partecipata, CSS presenta alcune specificità che contribuiscono a definire i contorni della sua identità:

• l’area di intervento è limitata, per scelta, alla sola provincia di Modena;

• ha carattere unitario: sono socie cooperative provenienti dalle maggiori centrali di rappresentanza datoriale (Confcooperative e Legacoop, AGCI);

• è costituito da svariate tipologia di cooperative: A, B, A+B e un C (consorzio). A partire dal suo compito originario, CSS si è rafforzato lungo due direttrici in stretta relazione reciproca:

• divenendo luogo di confronto delle cooperative per ricercare il migliore operare;

• affermandosi come soggetto riconosciuto come competente dalle Pubbliche Amministrazioni, capace di intervenire negli ambiti relativi ai servizi alla persona e all’inserimento al lavoro delle fasce più deboli della popolazione.

Il ruolo di CSS oggi

Questi risultati si devono ad una gestione interna basata su una reale partecipazione che ha permesso la valorizzazione delle competenze e delle risorse presenti nelle cooperative socie. CSS è considerato dai soci non un soggetto terzo, ma un luogo dove rafforzare le proprie politiche sociali ed imprenditoriali, e dalle PA il rappresentante unitario di una parte molto importante della Cooperazione

Sociale modenese. Oggi CSS procura lavoro alle associate, svolge una funzione di coordinamento epromozione, ed è anche un luogo in cui si progetta e si gestiscono azioni complesse, nascono partnership con altri soggetti (P.A. e servizi sociosanitari, enti di formazione, imprese private, volontariato), si partecipa alla programmazione territoriale, si organizza e si partecipa a ricerche, iniziative pubbliche, progetti FSE, si promuovono attività formative per i lavoratori delle cooperative.

.Cattura